L'importanza dello zinco nella dieta dei cani

Lo zinco è un nutriente essenziale sia per gli esseri umani che per i nostri animali domestici. Non esiste un deposito speciale nell'organismo dove conservare lo zinco in eccesso e quindi è necessario fornirlo in ogni momento con una dieta equilibrata; è necessario al normale funzionamento dell'organismo, alla crescita e alla riproduzione dei cani. Partecipa alla sintesi delle proteine e abilita la loro normale struttura e funzione. È coinvolto inoltre nella digestione di carboidrati, proteine ​​e grassi, nei processi di segnalazione cellulare, nell'espressione genica e nella composizione e funzione della membrana cellulare.

CARENZA DI ZINCO

I segni visibili che il vostro cane probabilmente soffre di carenza di questo nutriente essenziale sono peli secchi, opachi, perdita di pelo e infiammazione della pelle. Nei cuccioli, la carenza di zinco influisce sulla crescita e lo sviluppo e sulle malattie della pelle.

Se la dieta di un cane è carente di questo nutriente essenziale, può avere un impatto importante sulla sua salute, con un aumento del rischio di:

-           Indebolimento del sistema immunitario;

-           Problemi digestivi;

-           Problemi agli enzimi;

-           Disturbi del sistema nervoso;

-           Invecchiamento più rapido;

-           Malattie degenerative.

Carenza di zinco nei cani

L’assunzione di zinco sotto forma di integratori alimentari può migliorare la salute e il benessere generale del cane, ridurre il rischio di certe malattie e favorire la crescita dei peli.

I cani possono avere un fabbisogno di zinco più elevato durante i periodi di maggiore stress, attività intensa, crescita, gravidanza e quando sono malati. Le esigenze possono anche variare in base a razza, età, forma fisica e stress.

Con pasti quotidiani equilibrati e bilanciati possiamo fornire al cane una quantità sufficiente di zinco; è comunque necessario prestare attenzione a non esagerare perché le quantità eccessive possono risultare nocive. La dose giornaliera raccomandata di zinco è di 60 mg/kg. Le fonti più ricche di zinco sono la carne rossa, pollo, uova, anche i semi, ma in una forma più difficile da assorbire. Tuttavia può essere fornito anche dagli snack per cani Nupper BeHealthy che, oltre allo zinco, contengono anche acidi omega 3 e 6, che nelle giuste proporzioni aiutano l'epitelio, donano elasticità alla pelle e riducono l'irritabilità, e svolgono un effetto antinfiammatorio.

ALIMENTI RICCHI DI ZINCO

CARNE ROSSA

La carne rossa è ben digerita e risulta deliziosa ai cani. È una buona fonte di proteine, vitamina B12, niacina, vitamina B6, ferro, fosforo e zinco. L'agnello e il manzo contengono circa 4,5 mg di zinco ogni 100 g. Inoltre la carne rossa contiene una percentuale maggiore di grassi, perciò ha un valore energetico più elevato ed è più adatta ai cani attivi e da lavoro, meno ai cani in sovrappeso.

Carne rossa - zinco

POLLO

Il pollo è una delle carni più economiche. Contiene una bassa percentuale di grassi e presenta un basso valore energetico: è quindi adatto anche ai cani in sovrappeso. La carne di pollo è molto gustosa per i cani, facilmente digeribile e una fonte di proteine ricca e facile da reperire. Contiene anche vitamina B3, B6, fosforo, selenio e zinco, ma in quantità leggermente inferiori rispetto alla carne rossa (2 mg ogni 100 g). La carne di pollo si trova anche in tutti gli snack per cani Nupper, che possono quindi essere utilizzati per equilibrare il fabbisogno proteico e fornire altri importanti nutrienti. Alcuni cani sono allergici al pollo, quindi devono evitarlo.

UOVA

Le uova sono un eccellente nutriente, facilmente digeribile, e una delle migliori fonti di proteine ​​subito disponibili. Può sembrare un po' insolito includere le uova nella dieta di un cane, ma sono un alimento adatto, nella giusta misura, al nostro animale domestico. Le uova contengono 3 mg di zinco ogni 100 g. Il tuorlo contiene acidi grassi e l’albume è ricco di proteine, avidina e biotina.

 

 

FONTE:

Bonny Canteen 2020; 1: 149-164: Zinc in dog food, Anton C. Beynen

ELSEVIER: Clinics in Dermatology, Volume 28, Issue 6, November–December 2010, Pages 686-693: Nutrition and skin diseases in veterinary medicine, P. Hensel

Nutrition & Dietetics: Journal of Dietitians Australia, Volume 64, Issues 4, September 2007, Pages S113–S119: Nutritional composition of red meat, P. Williams

The Journal of Nutrition, Volume 128, Issue 12, December 1998, Pages 2596S–2597S: Bioavailability of Zinc Propionate in Dogs, F. Brinkhaus, J. Mann, C. Zorich, J. A. Greaves

The Journal of Nutrition, Volume 128, Issue 12, December 1998, Pages 2603S–2605S: The Influence of Dietary Sources of Zinc, Copper and Manganese on Canine Reproductive Performance and Hair Mineral Content, G. Kuhlman, R. E Rompala